Albo collaboratori e fornitori

AVVISO

REGOLAMENTO PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO DEI COLLABORATORI E DEGLI OPERATORI ECONOMICI
 

Art. 1) Finalità

L’Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie, dell’Istruzione e del Lavoro, attiva nei settori dell’assistenza tecnica agli Enti Locali e agli enti aderenti e della formazione, istituisce un Albo plurisettoriale di tipo aperto per collaboratori ed operatori economici (chiamato qui di seguito solo Albo).
Finalità dell’istituzione dell’Albo è la costruzione di una banca dati di professionisti in possesso delle competenze necessarie al perseguimento delle finalità statutarie dell’ente e a consentire uno sviluppo dello stesso.
Il presente Regolamento disciplina le modalità di iscrizione all’Albo. L’iscrizione all’Albo è di norma obbligatoria per la partecipazione alle procedure selettive ed è riservata ai soggetti in possesso dei requisiti richiesti.
L’iscrizione all’Albo non dà luogo ad alcuna procedura concorsuale, né alla predisposizione di graduatorie pubbliche né all’attribuzione di punteggi o altre classificazioni.
L’inserimento dei dati e del curriculum vitae non comporta alcun diritto, in favore dell’istante o dell’iscritto, a ottenere incarichi.
L’ente ricorrerà alla scelta del Collaboratore solo dopo aver preliminarmente accertato l’assenza, all’interno dell’ente, di competenze idonee e/o impegnabili ai fini dello svolgimento dell’incarico

Gli interessati potranno iscriversi in uno o più dei seguenti settori:

Settori per i collaboratori

Gli iscritti all’albo dovranno possedere e documentare un’esperienza nei sotto elencati settori:

A) Progettazione e gestione di interventi formativi
A1 - Analisi dei bisogni e progettazione formativa, metodologie didattiche e processi formativi, monitoraggio e valutazione;
A2 - Monitoraggio e valutazione dei processi formativi;
A3 - Gestione di interventi formativi e docenza in aula;
A4 - Tutoraggio;
A5 - Verifica, monitoraggio e valutazione dei processi formativi.

B) Progettazione e gestione di interventi formativi e di assistenza tecnica
B1 - Analisi dei bisogni e progettazione di interventi di assistenza tecnica;
B2 - Gestione di interventi di assistenza tecnica;
B3 - Metodologie di verifica, monitoraggio e valutazione di servizi, interventi e progetti sociali.

C) Studi e ricerche su tematiche formative
C1 - Indagini sull’evoluzione delle pratiche formative;
C2 - Indagini sull’evoluzione delle politiche formative nell’ambito socio-sanitario e del lavoro.

D) Studi e ricerche sugli aspetti socio-demografici e culturali e sulle dinamiche organizzative e istituzionali della Pubblica Amministrazione
D1 - Analisi e valutazione delle politiche pubbliche e della evoluzione delle organizzazioni pubbliche;
D2 - Analisi e valutazione della evoluzione delle organizzazioni pubbliche;
D3 - Analisi e valutazione delle caratteristiche socio-demografiche e culturali dei diversi contesti territoriali.

E) Gestione delle Risorse Umane e Project managment:
E1 - Facilitazione delle dinamiche organizzative e istituzionali;
E2 - Gestione risorse umane e selezione del personale;
E3 - Comunicazione e Relazioni Pubbliche;
E4 - Organizzazione e sviluppo organizzativo;
E5 - Analisi istituzionale;
E6 - Coordinamento progetti;
E7 - Amministrazione, finanza e controllo;
E8 - Attività di segreteria e data entry;
E9 - Pianificazione strategica e marketing;
E10 - Sistemi informativi e tecnologie;
E11 - Diritto

F) Valutazione e certificazione di qualità
F1 - Valutazione e monitoraggio di servizi, interventi e progetti socio-sanitari.
F2 - Certificazione di qualità;
F3 - Accountability e valutazione delle politiche sociali.

G) Settori specialistici di attività dell’Unione degli Assessorati alle politiche socio-sanitarie e del lavoro
G1 - Fondi strutturali, progetti e problematiche comunitarie;
G2 - Ambiente e tutela del territorio;
G3 - Normativa sul settore pubblico ed innovazione amministrativa;
G4 - Sanità e Servizi sociali;
G5 - Mercato del lavoro, servizi per l'impiego e occupabilità;
G6 - Sicurezza sul lavoro;
G7 - Turismo e cultura;
G8 - Programmazione socio-economica e territoriale, urbanistica e dello sviluppo locale;
G9 - Tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), reti;
G10 - Attività editoriale per volumi, periodici e per editoria elettronica e on line

Settori per operatori economici

Gli operatori dovranno esercitare la propria attività in uno o più dei seguenti settori:

  1. Arredi e attrezzature per ufficio;
  2. Attrezzature e Sistemi informatici;
  3. Accessori per uffici;
  4. Carta, cancelleria, stampati e altri materiali di facile consumo compreso quello informatico elettronico per ufficio (toner, cartucce etc);
  5. Grafica e tipografia per stampati;
  6. Materiale di consumo informatico elettronico;
  7. Materiale di pulizia, igienico/sanitario;
  8. Materiale antinfortunistico;
  9. Manutenzione e riparazione macchine e attrezzature per ufficio, HW e SW;
  10. Materiali e strumenti tecnico specialistici;
  11. Noleggio macchinari o altri beni;
  12. Organizzazione viaggi;
  13. Servizi di accoglienza e ospitalità;
  14. Servizi bancari e assicurativi;
  15. Servizi di consulenza e formazione;
  16. Servizi di comunicazione;
  17. Servizi di editoria;
  18. Servizio trasporto;
  19. Altro _______________________

L’iscrizione all’Albo avviene su richiesta degli interessati, i quali, dovranno presentare apposita domanda, corredata della documentazione relativa a titoli ed esperienze professionali.
La documentazione dei titoli può avvenire anche con formula di autocertificazione e sotto la propria responsabilità.

Art. 2) Livelli professionali e requisiti per l’iscrizione
Possono richiedere l'iscrizione all'Albo le persone fisiche (collaboratori) e le società (operatori economici), purché in possesso dei requisiti di ordine generale e/o tecnico di seguito esposti.

2.1 PERSONE FISICHE

Requisiti generali

L’iscrizione all’Albo può essere richiesta esclusivamente da soggetti in possesso dei requisiti di seguito indicati:

  1. essere cittadino italiano o di uno degli stati membri dell’Unione Europea, ovvero, nel caso di loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, essere titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ai sensi dell’art. 38 d. lgs. 165/2001;
  2. godere dei diritti civili e politici;
  3. non avere riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale.

Requisiti specifici

Le persone fisiche possono essere iscritte all’Albo a tre fasce, cui corrispondono requisiti di iscrizione, caratteristiche professionali (titoli ed esperienza in uno specifico ambito di studio e intervento) e compensi corrisposti per le prestazioni.

  1. Collaboratore di prima fascia
  • docenti universitari ordinari e associati.
  • ricercatori senior afferenti a strutture universitarie e a centri di ricerca accreditati, con almeno dieci anni di esperienza e in possesso di un titolo di laurea;
  • dirigenti di istituzioni pubbliche, con almeno dieci anni di esperienza e in possesso di un titolo di laurea;
  • funzionari di istituzioni pubbliche con almeno dieci anni di esperienza e in possesso di un titolo di laurea;
  • dirigenti di aziende private e imprenditori con almeno dieci anni di esperienza e in possesso di un titolo di laurea;
  • consulenti e liberi professionisti con almeno dieci anni di esperienza e in possesso di un titolo di laurea.
  1. Collaboratore di seconda fascia
  • ricercatori senior afferenti a strutture universitarie e a centri di ricerca accreditati, con almeno sette anni di esperienza in possesso di un titolo di laurea;
  • dirigenti di istituzioni pubbliche, con almeno sette anni di esperienza in possesso di un titolo di laurea;
  • funzionari di istituzioni pubbliche con almeno sette anni di esperienza in possesso di un titolo di laurea;
  • dirigenti di aziende private e imprenditori con almeno sette anni di esperienza in possesso di un titolo di laurea triennale;

- consulenti e liberi professionisti con almeno sette anni di esperienza in possesso di un titolo di laurea.

  1. Collaboratore di terza fascia
  • ricercatori senior afferenti a strutture universitarie e a centri di ricerca accreditati, con almeno cinque anni di esperienza;
  • dirigenti di istituzioni pubbliche, con almeno cinque anni di esperienza;
  • funzionari di istituzioni pubbliche con almeno cinque anni di esperienza;
  • dirigenti di aziende private e imprenditori con almeno cinque anni di esperienza;
  • consulenti e liberi professionisti con almeno cinque anni di esperienza.

2.2 SOCIETÀ

Requisiti generali

  • Iscrizione al Registro delle Imprese presso le competenti Camere di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato ove obbligatoria;
  • insussistenza dello stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o di qualsiasi altra situazione equivalente secondo la legislazione dello Stato in cui sono stabiliti, o a carico dei quali è in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni, oppure versano in stato di sospensione dell'attività commerciale;
  • assenza di procedimenti in corso per l’applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all’art. 3 della legge n. 1423 del 27 dicembre 1956 o di una delle cause ostative previste dall’art. 19 della legge n. 575 del 31 maggio 1965;
  • adempimento degli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti;
  • adempimento degli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti;
  • adempimento degli obblighi contributivi e assicurativi nei confronti dei dipendenti o collaboratori;
  • assenza di errore grave nell'esercizio della propria attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova addotto dall'amministrazione aggiudicatrice;
  • assenza di colpevolezza relativa a false dichiarazioni nel fornire informazioni relative ai requisiti di ordine generale, alla capacità economico-finanziaria e tecnica.

Art. 3) Validità ed esclusione
Non è previsto alcun termine di scadenza per l’iscrizione che, pertanto, può essere effettuata in ogni momento dell’anno.
Gli iscritti prendono atto che la verifica di incongruità tra quanto dichiarato nella scheda di iscrizione e quanto diversamente accertato comporta, salvo azioni diverse, la cancellazione dall’Albo, l’interruzione immediata di qualsiasi eventuale rapporto in essere, nonché la preclusione ad instaurare qualsiasi rapporto futuro con l’ente.
L’ente si riserva di richiedere in qualsiasi momento la documentazione atta a meglio specificare e a certificare l’esperienza professionale dichiarata.
Gli iscritti all’Albo hanno l’obbligo di comunicare ogni variazione anagrafica ed eventuali cambi di residenza e di indirizzo.
È facoltà degli iscritti, altresì ottenere, su specifica richiesta, l’aggiornamento dei dati comunicati secondo le medesime modalità di iscrizione. L’aggiornamento comporta la ripresentazione dell’iscrizione e determina l’archiviazione della precedente richiesta.

Art. 4) Modalità di presentazione delle domande
La domanda di iscrizione dovrà essere formulata utilizzando l’apposito modulo, pena l’esclusione, debitamente compilato in tutti i campi previsti e sottoscritto dal richiedente.
Il modulo cartaceo verrà fornito dall’Unione degli Assessorati, su richiesta degli interessati, o potrà essere scaricato dal sito internet www.unioneassessorati.it.
Il modulo di iscrizione, debitamente redatto e sottoscritto, dovrà poi essere inviata mediante pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consegnata presso la sede nazionale, all’indirizzo: Unione degli Assessorati alle politiche socio-sanitarie e del lavoro, Via Sammartino n. 95, 90141 – Palermo.
In caso di consegna brevi manu o mediante servizio postale, le buste dovranno riportare sull’esterno la dicitura: “Iscrizione Albo”.
Alla domanda di iscrizione dovrà essere allegata, pena l’esclusione, la seguente documentazione:
- curriculum vitae
- copia di un documento di identità in corso di validità.
- copia del versamento/bonifico dei diritti di segreteria  sul conto corrente postale n. 75512277 intestato all’Unione degli Assessorati, IBAN: IT 94 E 07601 04600 000075512277 (23,00 euro persone fisiche - 47,00 euro persone giuridiche).

Art. 5) Valutazione delle domande ed inserimento delle informazioni nella banca dati
Le domande saranno valutate dall’Unione degli Assessorati entro 30 giorni dal ricevimento delle stesse.
Tale valutazione riguarderà gli aspetti di seguito indicati:

  • corretta compilazione del modulo di richiesta e della documentazione allo stesso allegata;
  • possesso dei requisiti per l’iscrizione all’Albo;
  • possesso dei requisiti specifici per l’iscrizione ad uno dei tre livelli previsti nel caso delle persone fisiche.

L’Ente si riserva la possibilità di richiedere eventuali integrazioni alla documentazione presentata, qualora le carenze nella stessa siano di lieve entità.
Gli interessati riceveranno comunicazione tramite email dell’esito della loro iscrizione.
L’iscrizione all’Albo non comporta alcun impegno da parte dell’Unione degli Assessorati all’effettivo affidamento degli incarichi professionali nei settori del presente avviso.
Gli eventuali incarichi, affidati su base fiduciaria, saranno conferiti previo esame delle domande e dei relativi curricula, nonché, ove necessario, apposito colloquio, in relazione alle esigenze legate alle attività da realizzare.
Nel caso si ritenga che due o più candidature siano potenzialmente idonee ad assolvere il medesimo incarico professionale, l’Unione degli Assessorati potrà, autonomamente, convocare gli esperti per effettuare un ulteriore colloquio di valutazione.
L’Unione degli Assessorati provvederà ad attivare gli incarichi a mezzo delle forme contrattuali che si riterranno compatibili con il tipo di incarico assegnato.

Art. 6) Sede e modalità di svolgimento delle prestazioni
Gli incarichi conferiti agli esperti iscritti all’Albo dovranno essere svolti nei luoghi e secondo le modalità stabilite dall’Unione degli Assessorati, in relazione alle specificità di ciascuna prestazione professionale richiesta.
Gli incarichi saranno conferiti sulla base di quanto disciplinato dal presente Regolamento, da quello per il Reclutamento del personale dipendente e per il conferimento di incarichi, dagli Avvisi di selezione, dalle procedure vigenti presso l’ente e dalle normative comunitarie e nazionali vigenti in materia.
Resta fermo che non potranno essere conferiti incarichi a soggetti che si trovino in situazione di conflitto di interesse, anche di natura legale, con l’ente o con l’amministrazione committente.

 Art. 7) Trattamento dei dati personali
Ai sensi del d.lgs. 196/2003 e s.m.i. i dati personali dei quali l’ente verrà in possesso per la gestione dell’Albo Collaboratori saranno raccolti e trattati esclusivamente per le finalità consentite dalla legge ed in conformità alle previsioni contenute nella legislazione vigente in materia di protezione dei dati personali.

Art. 8) Pubblicità
Il presente Regolamento è pubblicato sul sito internet dell’ente all’indirizzo www.unioneassessorati.it.

 

Palermo, 01/02/2018

f.to Il presidente
prof. Giacomo Mulè