In primo piano

Il comune di Montelepre sigla una carta degli impegni per le politiche giovanili

La carta è il risultato delle attività svolte grazie al progetto MAP (Modelli di Appartenenza e Partecipazione) realizzato grazie al sostegno del Programma Erasmus +, che ha permesso all'amministrazione e ai giovani di sperimentare il dialogo strutturato.

 

LA CARTA DEGLI IMPEGNI

 Viste

  • le risultanze della consultazione pubblica rivolta ai giovani di Montelepre realizzata nell’ambito del progetto MAP;
  • le conclusioni emerse dai workshops condotti da maggio a settembre 2017.

 Riconoscendo che

  • ci sono delle evidenti priorità che necessitano un intervento;
  • la popolazione giovanile si impegna attivamente al cambiamento;
  • il ruolo dei giovani è fondamentale per contribuire al miglioramento dell’operato dell’Amministrazione, della società e del paese in generale;
  • c’è un ottimo potenziale di rinnovamento nel modello sviluppato dal progetto MAP;
  • la partnership tra Giovani della consulta e Amministrazione è uno strumento efficace di azione;
  • la cittadinanza e l’impegno attivo sono un fondamento del cambiamento a tutti i livelli possibili;
  • i giovani per gli amministratori sono una risorsa, promotori di iniziative, non un bacino di voti strumentalizzabile;
  • è opportuna la promozione di una logica imprenditoriale tra i giovani attraverso un lavoro congiunto con gli amministratori locali;

 Tutto ciò premesso

l’Amministrazione e la consulta giovanile del Comune di Montelepre si impegnano congiuntamente a promuovere nelle prossime programmazioni e attività di propria competenza, azioni volte a migliorare le politiche giovanili comunali.

Nello specifico:

  • riqualificare gli spazi urbani, all’aperto e al chiuso, che consentano ai giovani di stare insieme;
  • promuovere progetti ideati e sviluppati dai ragazzi;
  • dotare il centro di aggregazione giovanile di un regolamento condiviso, attrezzature idonee a consentire l’aggregazione dei giovani; per il tempo libero, momenti di studio e di confronto;
  • promuovere l’informazione giovanile attraverso principali social media e la creazione di un giornalino/blog di Montelepre;
  • promuovere l’aggregazione dei giovani mediante la valorizzazione di centri e strutture pubbliche, che siano gratuite, funzionali, con attrezzature organizzate e che sia aperto nelle ore serali;
  • promuovere stili di vita sani con l’organizzazione di campagne di informazione e sensibilizzazione co-progettate, momenti di incontro e confronto con esperti, con particolare attenzione alla tematica della sicurezza stradale e alle dipendenze;
  • attivare sportelli di orientamento lavorativo con personale qualificato;
  • promuovere azioni di affidamento condiviso di zone verdi pubbliche;
  • realizzare azioni partecipative dal basso favorendo la partecipazione nelle scuole di ogni ordine e grado;
  • promuovere azoni di sostegno economico alle iniziative imprenditoriali giovanili a livello locale;
  • fornire maggiori informazioni sui finanziamenti e progetti europei;
  • realizzare campagne di informazione che possano promuovere idee imprenditoriali dei giovani;
  • favorire la collaborazione tra scuole e mondo del lavoro attraverso corsi su competenze imprenditoriali con stage e seminari.

Montelepre, 10 settembre 2017