In primo piano

Rilevare i bisogni formativi degli impiegati comunali: avviata la fase di ricerca del progetto Co-created

Entra nel vivo la fase operativa del progetto europeo Co-Created (CO-CREATion approaches for European civil servants: EDucational framework) finanziato dalla linea KA2 Cooperazione Strategica per lo sviluppo dell'innovazione del programma Erasmus +, e promosso dall’Unione degli Assessorati in partenariato con l’Union of Bulgarian Black Sea Local Authorities (UBBSLA), la Federación Andaluza de Municipios y Provincias (FAMP) e l’Association des Agences de la Democratie Local (ALDA).

Nella prossima fase, i referenti dei comuni che hanno aderito al progetto, avranno il compito di coinvolgere altri 10-15 colleghi impiegati comunali per rispondere ad uno specifico questionario. Tramite questo strumento, avremo modo di conoscere meglio le esigenze formative dei dipendenti comunali rispetto al tema della co-creazione, delle azioni di volontariato e la loro conoscenza rispetto ai programmi europei.

Il progetto prevede la partecipazione di 60 municipalità selezionate in Bulgaria, Francia, Italia e Spagna e complessivamente saranno raccolti circa 800 questionari.

I risultati saranno discussi a settembre durante un meeting internazionale che si terrà a Siviglia, in Spagna, e guideranno le attività di formazione che saranno implementate nella fase successiva.

I comuni italiani che ad oggi hanno aderito all'iniziativa:

Sambuca di Sicilia (AG)
Librizzi (ME)
Vita (TP)
Aragona (AG)
Porto Empedocle (AG)
Aidone (EN)
Gangi (PA)
Villafranca Sicula (AG)
Carini (PA)
Favara (AG)
Racalmuto (AG)
Cianciana (AG)
Montelepre (PA)

L'iniziativa è cofinanziata dal programma Erasmus +