In primo piano

A Palermo il primo meeting del progetto Act as Youth Leader

18/11/2016 - Si è concluso il primo meeting del progetto Act as Youth Leader a cui hanno partecipato i referetni di tutti i partner coinvolti. L'iniziativa è cofinanziata dal programma europeo Erasmus Plus.Il meeting si è svolto a Palermo dal 12 al 18 novembre. Durante le attività i partner hanno avuto modo di incontrare anche i giovani della Consulta giovanile di Belmonte Mezzagno e di visitare il Centro Tau, realtà giovanile attiva a Palermo.

Il progetto Act as Youth Leader si pone l’obiettivo di sanare la situazione disfunzionale che colpisce la fascia giovanile delle Filippine, migliorando la comunicazione e la condivisione di scopi tra le amministrazioni responsabili delle politiche per suddetta fascia e le associazioni giovanili. Le basi di questo progetto sono state poste dalla collaborazione tra l’Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie e del Lavoro e il consolato filippino a Palermo. Questa collaborazione, infatti, ha reso possibile la comprensione della situazione in cui vessano i giovani nelle filippine: solo l’1% è membro di partiti politici e solo il 10% è associato a organizzazioni giovanili. Non sussiste alcuna conversione dei bisogni dei giovani in politiche che li soddisfino. Il progetto coinvolgerà giovani lavoratori e leader e i comuni responsabili per le politiche giovanili, rendendoli attori di questo cambiamento societario, attraverso lo sviluppo di competenze e la creazione di nuove forme e metodi di partecipazione giovanile a livello locale, nazionale e internazionale.

Act as Youth Leader ha come fondamento metodologico affinità con diversi progetti realizzati in precedenza con altri partner che hanno esperienza nel campo d’interesse: Muoviti (2013-2014); Provincia Giovane (2012-2013) e Take care of yourself! (2013-2014).

I partner coinvolti sono:

  • Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie e del Lavoro: ente pubblico che promuove la mobilità dei giovani che vivono in zone depresse attraverso la partecipazione a esperienze all’estero, corsi di formazione e al Servizio di Volontariato Europeo;
  • Associazione per la Mobilitazione Sociale (AMS): supporterà l’Unione nella definizione delle metodologie già testate nei precedenti progetti, fruendo della sua lunga esperienza nel settore della formazione del personale. AMS e l’Unione, inoltre, ospiteranno i giovani filippini a Palermo durante il processo di job-shadowing;
  • MEDITER: sarà il partner responsabile della diffusione dei risultati e dell’organizzazione di una conferenza finale a Bruxelles e si occuperà anche della formazione dei giovani leader;
  • Youth for Sustainable Development Assembly (YSDA): un’organizzazione non governativa che vuole incrementare la partecipazione dei giovani nello sviluppo sostenibile; fornisce un’opportunità di empowerment delle loro capacità di leader attraverso il volontariato e attività di cittadinanza globalizzata;
  • Philippine National Organization for Youth (PNOY): vuole rafforzare la partecipazione giovanile nella società, lavorando a stretto contatto con la National Youth Commision (NYC) e l’Association of Youth Leaders con sede in Mindanao (regione meridionale in cui si attestano gravi problemi di integrazione e non disponibilità verso i bisogni della comunità giovanile in generale, e di quella musulmana nello specifico).

 

  

  

 

 

Newsletter

Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter