Notizie

“Education Resilience in Europe”, arriva il bando che finanzia i progetti su STEM e inclusione

Da tempo l’Europa incoraggia la circolazione dei cittadini e accoglie famiglie provenienti da zone con scarse risorse economiche oppure afflitte da conflitti politici. Nelle scuole europee, integrare tanti nuovi studenti con background migratorio, magari a metà anno scolastico, si è rivelata in questi anni una sfida stimolante ma al contempo impegnativa.

Con l’iniziativa Education resilience in Europe, il partenariato STE(A)M della community Scientix intende sostenere con un finanziamento da 14.500 euro dieci progetti che siano in grado di favorire sia una didattica creativa delle discipline scientifiche sia, al contempo, la cultura dell’inclusività.

I progetti devono riguardare dunque gli insegnamenti STEAM e l’immigrazione, con un’attenzione particolare all’integrazione degli studenti dai 3 ai 21 anni di età provenienti da contesti culturali e linguistici diversi.

Possono candidarsi docenti, educatori, ricercatori, scuole, organizzazioni e ministeri.

Può trattarsi di idee ancora da realizzare o di percorsi già sperimentati, pronti per essere calati in contesti nuovi o più ampi.

I progetti presentati devono riportare in maniera chiara le varie fasi previste dalle attività e fornire indicazioni misurabili dei risultati raggiunti o da raggiungere. Devono avere scopi, obiettivi e risultati di apprendimento chiari, sostenere una cultura dell’inclusività e della diversità, affrontare le questioni della migrazione, dello spostamento e della ricollocazione in nuovi contesti di istruzione formale, essere collegati alle discipline STEAM e, come detto, avere per target gli studenti di scuole primarie e secondarie (dai 3 anni ai 21 anni).

voucher da 14.500 euro potranno essere utilizzati per molteplici scopi, in base alla natura del progetto: da attività di disseminazione, alla creazione di scenari di apprendimento, da sperimentazioni in contesti reali, fino alla consulenza da parte di tutor didattici.

Prima di mandare la domanda, si consiglia di leggere con attenzione il bando con i quesiti che saranno rivolti in fase di candidatura online.

La scadenza per compilare il formulario è mercoledì 30 novembre 2022.

 

  

  

 

 

Newsletter

Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter