Notizie

Cifre chiave sull’educazione e cura della prima infanzia in Europa

L’Educazione e cura della prima infanzia (Early childhood education and care ‐ ECEC) – la fase che precede l’istruzione primaria ‐ è sempre più considerata la fase del ciclo educativo che getta le basi per l’apprendimento permanente e per lo sviluppo della persona. Questa seconda edizione del Key Data on Early Childhood Education and Care in Europe, registra i progressi fatti dai paesi europei nelle aree qualitative chiave identificate dalla Raccomandazione del Consiglio relativa ai sistemi di educazione e cura di alta qualità della prima infanzia. Il rapporto fornisce ai decisori politici, ai ricercatori e alle famiglie un rapido accesso ai dati comparativi internazionali e una grande quantità di esempi di politiche nazionali attualmente attuale dei paesi europei sull’educazione e cura della prima infanzia.

La prima parte del rapporto mostra indicatori sulle aree chiave di qualità relative alla gestione, all’accesso, al personale, alle linee guida educative, così come alla valutazione e al monitoraggio. Il rapporto analizza in modo trasversale queste aree con un approccio centrato sul bambino e con una attenzione speciale alla correlazione fra le politiche attuate nelle diverse aree. L’importanza dell’inclusività nell’educazione è un altro elemento che viene considerato come parametro di alta qualità dell’ECEC in quanto è fondamentale per aumentare l’equità e l’uguaglianza della società.

La seconda parte mostra il quadro nazionale con schede specifiche che evidenziano gli aspetti principali di ogni sistema di educazione e cura della prima infanzia, inclusi i diagrammi delle relative strutture. Lo studio copre un campo molto vasto, in quanto comprende non solo l’offerta presso delle strutture, ma anche i servizi domiciliari regolamentati nei settori pubblico e privato in 38 parsi europei (43 sistemi educativi) che partecipano al programma dell’Unione europea Erasmus+: i 28 Stati membri dell’Unione europea, più Albania, Bosnia‐Erzegovina, Svizzera, Islanda, Liechtenstein, Montenegro, Macedonia del Nord, Norvegia, Serbia and Turchia.

La traduzione in italiano dello studio, ecluse le scehde nazionali, sarà pubblicata anche in versione cartacea come volume della collana I Quaderni di Eurydice Italia.


 


SCARICA IL PDF DELLA PUBBLICAZIONE

 

  

  

 

 

Newsletter

Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter