Notizie

Politiche Giovanili: stanziati 800mila euro per la Sicilia

La presente Intesa indica, per l’anno 2020, le percentuali di riparto del Fondo per le politiche giovanili, di seguito denominato “Fondo”. L’ammontare del Fondo è determinato dalla legge 27 dicembre 2019, n. 160, recante approvazione del bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e del bilancio pluriennale per il triennio 2020 - 2022, nonché da variazioni in riduzione derivanti da correttivi di bilancio, disposte fino all’emanazione del decreto ministeriale recante “Riparto delle risorse finanziarie del Fondo nazionale per le politiche giovanili per l’anno 2020”.

La quota stanziata dal fondo è finalizzata a cofinanziare interventi territoriali, di seguito “interventi”, in materia di politiche giovanili, volti a promuovere:

  • la partecipazione inclusiva dei giovani alla vita sociale e politica dei territori al fine, tra l’altro, di consentire loro di concorrere al processo decisionale e poter orientare le politiche rivolte al target di riferimento;
  • progetti che vadano incontro alle aspettative di autonomia e realizzazione dei giovani che promuovano la partecipazione diretta ad attività culturali e sportive, anche mediante l’utilizzo della carta giovani nazionale;
  • attività di orientamento e disseminazione di buone pratiche, finalizzate alla prevenzione del disagio giovanile nelle sue varie forme e con particolare riferimento alla prevenzione del fenomeno delle nuove dipendenze che riguardano le giovani generazioni.

Alle Regioni sono destinati oltre 8milioni di euro. In particolare per la Regione Sicilia, per il 2020 sono stati stanziati 800mila euro. 

 

http://www.statoregioni.it/media/2409/p-02-cu-atti-rep-n-12-29gen2020.pdf