Notizie

Approvata la norma che tutela gli orfani di femminicidio

Approvata dal Senato all'unanimità la norma «che tutela da ogni forma risarcitoria che tutela da ogni forma risarcitoria diretta le figlie di Cristina Biagi, uccisa dal marito nel 2013, e tutti gli orfani di femminicidio».

Lo hanno annunciato oggi i ministri del Lavoro e delle Politiche sociali Nunzia Catalfo e dell'Interno Luciana Lamorgese definendo la misura, presentata sotto forma di sub emendamento alla legge di bilancio in corso di approvazione, «un atto dovuto che testimonia l'attenzione e la sensibilità del Governo su questo tema».

Proprio per la rilevanza della norma, Lamorgese e Catalfo hanno ringraziato per l'impegno tutti i membri della Commissione di inchiesta sul femminicidio di Palazzo Madama, presieduta dalla senatrice Valeria Valente.

Le spese saranno coperte dal Fondo di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso, intenzionali violenti e dei crimini domestici istituito presso il ministero dell'Interno, gestito dal Comitato presieduto dal Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e intenzionali violenti.

 

  

  

 

 

Newsletter

Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter