Articoli

Progetto SPORT.S: il comune di Montelepre ospiterà il primo evento internazionale.

SPORT.S è un progetto finanziato dal programma Erasmus + SPORT, della durata di 18 mesi, realizzato in collaborazione con l’Unione di Comuni Portoghese CIM do AVE composta da 8 Comuni aderenti ed impegnato nello sviluppo locale e regionale, il Comune di Cuenca, capoluogo di Provincia di una delle 5 province di Castiglia-La Mancia comunità autonoma della Spagna, e infine il Club Sportivo Conca D’Oro della realtà Palermitana, impegnato in diverse attività relative alla promozione dello sport nelle sue diverse forme, attualmente impegnato in progetti di sensibilizzazione allo sport nelle scuole finanziati attraverso fondi nazionali.

L’obbiettivo di tale partenariato è quello di migliorare le conoscenze e pratiche relative all’ambito sportivo e alla promozione allo sport in favore di studenti e giovani delle realtà coinvolte, favorendo una maggiore coesione e collaborazione tra Club Sportivi, Comuni e Istituzioni scolastiche.

Nello specifico inoltre SPORT.S intende favorire l’inclusione sociale e il benessere del giovane già dal periodo scolastico, supportando insegnanti in tale percorso e consentendo agli studenti di partecipare ad attività sportive in maniera innovativa; allo stesso tempo il progetto intende supportare le autorità locali per un maggior coinvolgimento di club sportivi nella realizzazione e pianificazione di politiche sportive. Per tale obiettivo, vengono organizzati 3 meeting internazionali nei tre paesi partecipanti, durante i quali verranno discussi in dettaglio delle tematiche quali:

  • Politiche e programmazioni riguardo le attività sportive dentro e fuori l’assetto scolastico;
  • Il coinvolgimento di club sportivi nella stessa pianificazione politica;
  • Il ruolo delle Autorità Pubbliche nella promozione all’accesso dei giovani nei propri territori alle attività sportive

I tre meeting saranno organizzati con il coinvolgimento di diversi professionisti rappresentanti delle 4 organizzazioni del partenariato, ciascuno con un diverso background lavorativo.

Saranno coinvolti inoltra stakeholders esterni al partenariato così da dare un valore aggiunto attraverso un approccio dal basso. I risultati ottenuti attraverso i meeting (pubblicazioni, minutes, materiale) verranno ampiamente disseminati e alcuni estratti delle pubblicazioni verranno rilasciate e tradotte in 4 lingue: Italiano, spagnolo, inglese e portoghese, tale da consentire una maggiore diffusione dei contenuti.

La prima delle 3 Conferenze Internazionali avrà ad oggetto: “Legislazione Nazionale e politiche applicate: comparazione delle buone pratiche in ambito sportivo nei contesti Locali ed Europei”. All’evento prenderanno parte responsabili di politiche sportive, dirigenti scolastici ed esperti del settore provenienti da Cuenca (Spagna) e dalle municipalità dell’Unione di Comuni CIM do AVE. Sarà possibile partecipare all’evento previa iscrizione che verrà aperta nei prossimi giorni.

L’evento si terrà nel Comune di Montelepre in collaborazione con l’amministrazione locale.

Per restare aggiornati è possibile seguire la pagina Facebook di Unione degli Assessorati: https://www.facebook.com/unioneassessorati/

 

Progetto finanziato da: 

 

In Spagna il primo evento di disseminazione del progetto Youth2Youth

On 23rd January Y2Y’s multiplier event was held in Seville with more than 70 attendees, among which there were people from the municipalities involved in the project, as well as a number of experts in the field of entrepreneurship and innovation, and a good number of Young entrepreneurs interested in the project. 

The program started with the official opening on the part of Mrs. María del Carmen Castreño, Delegate of  Economy of the city of Seville, who was accompanied by FAMP’s General Secretary, Mrs. Teresa Muela. After that, the program has included a number of roundtables and presentations by experts throughout a morning and afternoon sessions.

The Program can be downloaded in the following link

http://www.famp.es/export/sites/famp/.galleries/documentos-proyectos/Evento-multiplicador-proyecto-Y2Y.pdf

The first of the roundtables dealt with the issue of creative thinking on the part of Young people, and how ith raises a challenge for youth workers and professional practitioners in charge of guiding and assesing these Young people towards entrepreneuring. Different points of view were considered in this issue, such as the point of view of trainers (university), creativity (businessman), talent management (skill coach), human resources (psicologist), investment in creativity (business angels), and innovation management (project manager).

The  whole roundtable can be viewed in the following link.  

The central part of the program was the presentation of the IO1, which was made through the presentations by Mr. Carlos Franco, expert assigned to the development of IO1, and Mrs. Inmaculada Guerrero, the project manager in FAMP.  Together with the results and conclusions of the research carried out with municipalities, information about next milestones in the project, such as the training addressed to youth workers and the business ideas competition foreseen in the project was provided.

This presentation can be viewed in the following link: https://youtu.be/3gR8ZCPjRbQ 

After a break for lunch in which networking between the attendees was carried out, the afternoon session was devoted to the testimonies from Young entrepreneurs from the municipalities taking part in the project, who brought their views on entrepreneurship based on their personal experiences, pointing out to challenges and hándicaps and how they had managed to solve them.

This roundtable can be viewed in the following link.

https://youtu.be/Eme4kaO-mLU 

Click on this link if you want to listen to some attendees’ declarations:  https://youtu.be/DmE_Etlcvfs 

On the ocassion of this multiplier event, a brochure on the project has been designed and printed, to be delivered to  the attendees. You can see it by entering this link.

http://famp.es/export/sites/famp/.galleries/documentos-proyectos/Folleto-Y2Y.pdf

 

Neomaggiorenni in uscita dal sistema di accoglienza sociale: a Palermo un workshop sul tema dell’autonomia dei Care leavers

Si terrà a Palermo il 6 giugno il workshop Internazionale “Best practices in children care sector and National children care system comparison”, realizzato nell’ambito del progetto europeo. CHILD.FOR.CHILD. Durante i lavori saranno presentate alcune buone pratiche nazionali e internazionali, e saranno resi noti i risultati della ricerca promossa dall’Unione degli Assessorati che ha coinvolto le comunità alloggio della città di Palermo che accolgono minori tra i 14 e i 21 anni.

Il workshop si terrà presso il Cre.zi.plus, ai Cantieri Culturali della Zisa e l’inizio dei lavori è previsto alle 9.00 e la conclusione alle ore 17.00.

La partecipazione è gratuita fino a esaurimento posti. Ai partecipanti sarà offerto un light lunch. A breve sarà disponibile il modulo di iscrizione online e scaricare il programma dei lavori.

 

 

 

 

Progetto Finanziato da:

COMMISSIONE EUROPEA – Direzione Generale Giustizia e Consuamtori – Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza (2014-2020)

Numero del progetto: 785676- REC-RCHI-PROG-AG-2017

Il bullismo non è un film: ecco il video spot del progetto "Non ci sto"

"Nelle storie di bullismo c'è sempre un bullo e una vittima, ma c'è anche chi guarda e tace. Non restare in silenzio perchè le tue parole possono fare la differenza!". E' questo il messaggio che vuole dare lo spot realizzato dal progetto "Noncisto!" promosso dall'Associazione per la Mobilitazione Sociale Onlus con il partenariato dell'Unione degli Assessorati. 

Obiettivo del progetto è stato quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema del bullismo e del cyberbullismo. Il progetto ha coinvolto complessivamente 500 studenti tra Agrigento, Palermo e Caltanissetta. 

 

  

 

Condivisione di strategie di comunicazione per favorire una comprensione reciproca. In Slovenia una delegazione siciliana per la conferenza internazionale ISLA

Si è svolta il 29 marzo scorso, a Obcina Litija in Slovenia, la seconda conferenza internazionale organizzata nell’ambito del progetto Isla finanziato dal programma Europa per i Cittadini. Il tema della conferenza è stato centrato sulle strategie di comunicazione finalizzate alla comprensione reciproca.

Alla conferenza ha partecipato una delegazione siciliana provenienti da Palermo e da Bolognetta.

Il programma dell'incontro:

9:30 Participants entrance and registration

10:00 Institutional greetings and welcoming
- Sabina Rovšek, director of Education centre Geoss
- Franci Rokavec, Mayor of Municipality of Litija
- Sandra Katić, head of informal education in Education centre Geoss, Introduction of the project and partner organizations

10:30 Moderated round table (presenting survey results and good practices)
- Tjaša Kozlevčar, Sandra Katić Education Centre Geoss
- Maria Garro, Professor at the University of Palermo, Italy
- Matej Matić, Udruga Mladih U Europskoj Uniji, Croatia
- Luisa Oliveira, Desincoop, Portugal
- Jorge Barbosa, Professor at Catholic University, Red Cross representative, Portugal
- Guests – foreigners, migrants living in Slovenia
- Vanja Dolenc, Zavod za gluhe in naglušne Ljubljana

11:30 – 12:00 Coffee break

12:00 –12:30 Good practice presentations
- Zarja Trček: Integration of children of applicants for international protection at elementary school Tabor Logatec
- Sabina Rovšek: The use of intercultural dialogue in education
- Sandra Katić: Storytelling as a communication tool in education

12:30 – 13:45 Interactive workshop: Communication among people from different cultures with Jaka Kovač, coach of non-formal education, facilitator, youth worker
Presentation of ways of exercising nonviolent communication and intercultural dialogue, what supports and what blocks a good connection and connective communication among people with from different culture (focus on communication with migrants coming to our countries).

13:45 Light lunch


14:30 Technical session for project partners

 

  

  

  

 

Newsletter

Inserisci la tua mail per iscriverti alla nostra newsletter